Settembre 2016

Il futuro dell’acqua potabile è nella desalinizzazione dell’acqua di mare

L'acqua potabile si ricaverà sempre più dal mare, la buona notizia è che siamo già in grado di costruire impianti di desalinizzazione efficienti, anche riguardo ai consumi energetici. Diamo uno sguardo ai più grandi impianti di dissalazione del mondo, realizzati anche grazie al Pressfitting!
Attraverso nuove tecnologie, ricavare acqua potabile dal mare, sarà sempre meno dispendioso. In questo modo, in futuro si potrà garantire l'acqua per tutti, anche nelle regioni più povere del pianeta.


Produzione annuale di acqua potabile dal mare

Produzione annua di acqua potabile dal mare

Molte nazioni, come l'Australia, gli Emirati Arabi, Singapore e gli Stati Uniti, hanno già iniziato ad adottare questa nuova tipologia di grandi impianti.

Osmosi inversa: un nuovo metodo per desalinizzare l'acqua

Si pensa che l'osmosi inversa sia un processo molto costoso. Questo può valere per piccoli siti, non di certo per i grandi impianti di ultima generazione, come quelli proposti dall''Istituto Zuckerberg d'Israele. I costi dei grandi impianti di desalinizzazione a osmosi inversa, possono essere ammortizzati con la vendita dell'acqua ottenuta, è non a costi esorbitanti, come si potrebbe essere portati a credere.

Il problema principale degli impianti a osmosi inversa è sempre stato quello dell'intasamento delle membrane. Grazie a diversi sistemi di filtraggio, impiegati prima che l'acqua del mare arrivi alle membrane, si riesce ad evitare l'intasamento. Inoltre questo nuovo sistema non necessita di sostanze chimiche inquinanti per la pulizia dei filtri.

Come funziona un moderno impianto di desalinizzazione a osmosi inversa

L'acqua proveniente dal mare passa prima attraverso un bacino di filtraggio contenente tre strati diversi di materiali naturali: pietre laviche, sabbia, ghiaia.
Dopo questo filtraggio naturale l'acqua arriva ai cilindri contenenti le membrane, in questi grandi impianti, possiamo arrivare ad avere oltre cinquantamila di questi cilindri.
All'interno dei cilindri, una serie di membrane con spessori infinitesimali, provvede a trattenere il sale. L'acqua viene immessa nei cilindri con una pressione di settanta atmosfere.


Schema di un moderno impianto di dissalazione a osmosi inversa

L'acqua così ottenuta procede il suo viaggio verso l'adduzione dei sali minerali che necessitano per la sua potabilizzazione. Il sale, prima di essere rimandato al mare, viene convogliato verso un processo che ne limita l'impatto sull'ecosistema.

Futuri sviluppi degli impianti ad osmosi inversa

La tecnologia legata alle membrane è in continua evoluzione, materiali sempre più prestazionali e dallo spessore minore di quello di un atomo, ci garantiranno in un futuro non molto lontano, impianti di desalinizzazione dai costi sempre meno elevati e con un bassissimo impatto ambientale.

Acqua potabile dal mare

Il futuro dell'acqua potabile non è solo nella desalinizzazione, anche un sapiente uso delle risorse e l'applicazione delle moderne tecnologie per il riutilizzo delle acque di scarto, garantiranno alle generazioni future un acqua "buona" e "consapevole".


Le altre news:
1. Il corretto fissaggio delle tubazioni e dei raccordi pressfitting
2. Qualità del pressfitting: la produzione annuale di Eurotubi vanta una bassissima percentuale di pezzi difettosi
3. Pressfitting Eurotubi per gli impianti di desalinizzazione
4. Il futuro dell’acqua potabile è nella desalinizzazione dell’acqua di mare
5. Eurotubidesign diventa Tobe: Come gli scarti industriali del pressfitting diventano arredo design di lusso
Torna all'indice

Hai una referenza d'installazione Eurotubi Pressfitting da segnalarci?

Saremmo onorati di pubblicarla, segnalando se vi fa piacere, la vostra struttura commerciale!
SCRIVICI