Maggio 2015

Impianti Pressfitting in acciaio inox con raccordi AISI 316L e tubazioni in 304

Risparmiare senza perderne in qualità? Utilizzando i raccordi in acciaio inox 316L abbinati alle tubazioni in 304 è possibile. Vediamo insieme in che tipologia d'impianti possiamo utilizzare quest'abbinamento.
Conosciamo bene le ottime qualità degli impianti Pressfitting in acciaio Inox AISI 316L. In moltissime applicazioni, escluse l'acqua potabile e il gas, è possibile utilizzare i raccordi 316L, in abbinamento ai tubi in acciaio 304. In questi casi possiamo risparmiare mantenendo un elevato grado di qualità.

Per alcune applicazioni che non riguardano l'acqua potabile e i gas, è possibile mantenere la qualità del pressfitting in acciaio inox, risparmiando denaro. Nelle applicazioni dove non sono necessarie particolari certificazioni, come il condizionamento e l'aria compressa – è possibile utilizzare i raccordi pressfitting in acciaio inox AISI 316L in abbinamento a tubi di condotta realizzati con l'acciaio 304.


Raccordi Pressfitting in acciaio inox AISI 316L - Abbinati con tubi in acciaio inox 304

Cliccate qui per scaricate l'informativa completa in pdf

Con l'abbinamento raccordi 316L / tubi in acciaio 304 possiamo realizzare installazioni che tipicamente vengono prodotte in carbonio, come il riscaldamento – ma in ambienti che richiedono una maggiore resistenza e durata.
Anche in alcune applicazioni di fluidi industriali è possibile utilizzare quest'abbinamento. Per maggiori informazioni potrete contattare il vostro referente commerciale, o mandare una email a: marketing@eurotubieuropa.it
Le altre news:
1. Speciale: il sistema di controllo Qualità Eurotubi Pressfitting
2. Eurotubi Pressfitting: un sistema di controllo in equilibrio tra operatore e automazione
3. Il Pressfitting in perfetta forma: dalla qualità del tubo al pezzo finito
4. Impianti Pressfitting in acciaio inox con raccordi AISI 316L e tubazioni in 304
5. Eurotubi ti premia!
Torna all'indice

Argomenti tecnici sul sistema Eurotubi Pressfitting che vorresti approfondire?

Contattaci e ti risponderemo anche tramite un articolo di newsletter dedicato!
SCRIVICI