Eurotubi Pressfitting NEWSLETTER
 
Settembre 2013  
   
La compensazione delle dilatazioni termiche negli impianti realizzati con pressfitting
A cura dell'ufficio Tecnico

Le tubazioni sono soggette a variazioni della propria lunghezza, in funzione dei cambi di temperatura ambientale e dei fluidi in transito.
Ecco alcune "best practices" per la realizzazione ottimale degli impianti.


Tutte le tubazioni sono sensibili alle variazioni di temperatura, le tubazioni in metallo però, risentono meno del fenomeno, rispetto a quelle realizzate in materiale plastico.

Nella progettazione e nella posa dei circuiti idraulici realizzati con pressfitting, è necessario:
  • Prevedere spazi sufficienti alla dilatazione in base alle specifiche del materiale;
  • predisporre adeguati accorgimenti costruttivi per assorbire le dilatazioni;
  • congegnare ed inserire in modo corretto i collari, siano essi fissi o scorrevoli.
Gli impianti idraulici sono soggetti a sforzi tali che, se non si prevedono gli spazi di dilatazione, i componenti del circuito possono arrivare a rompersi e sfilarsi.


Calcolo della dilatazione

A seconda del materiale impiegato, le tubazioni presentano diversi coefficienti di dilatazione termica.

Table of dilations for press fitting pipelines

Tab. 9 del manuale tecnico Eurotubi: Coefficienti di dilatazione per i diversi materiali utilizzati nel sistema di raccordi Eurotubi Pressfitting.

Per calcolare la dilatazione termica al variare della lunghezza del tubo e del possibile sbalzo termico, può essere utilizzato il grafico esposto nella figura qui sopra. Questo schema è valido per l'acciaio inox e il cupronichel; è inoltre utilizzabile anche per l'acciaio al carbonio tenendo in considerazione una riduzione proporzionale di 1/3 (33%).

Thermal expansion for pressfitting inox and cupronichel

Fig. 9 del manuale tecnico Eurotubi: Grafico delle dilatazioni termiche per tubazioni pressfitting realizzate con acciaio inox e cupronichel.


Una volta trovati gli allungamenti proporzionali agli sbalzi termici, si può calcolare lo spazio da lasciare libero per permettere alla conduttura di allungarsi e contrarsi.


Spazi di dilatazione

Il tipo di spazio fisico dove sono inserite le tubazioni è altrettanto importante; esso difatti può agevolare o impedire la dilatazione della tubazione, la forma dell'impianto deve essere tale da lasciare libertà di sfogo.

Tubazioni a vista. Le dilatazioni del materiale sono assorbite dall'elasticità del percorso stesso, a patto che i tubi siano stati fissati in modo corretto.

Tubazioni sotto traccia. In questi casi è necessario che i tubi vengano rivestiti da un materiale elastico, come la lana di vetro o da schiuma in materiale plastico. In questo modo si evita il contatto diretto con l'intonaco, soddisfacendo inoltre le esigenze di insonorizzazione acustica dell'impianto.

Tubazioni sotto soletta galleggiante. I tubi sono inseriti sotto lo strato di insonorizzazione che generalmente lascia un sufficiente grado di libertà. Le uscite verticali sotto traccia devono essere rivestite con materiale isolante elastico, come tutti gli altri tubi che attraversano pareti e soffitti.

Nei casi nei quali le dilatazioni termiche non possano essere compensate direttamente dalle elasticità intrinseche del percorso, occorre inserire dei compensatori di dilatazione. Questi dispositivi saranno trattati in un prossimo approfondimento.

Eurotubi Europa raccomanda alla sua clientela di attenersi sempre scrupolosamente alle direttive presenti sul "Manuale Tecnico Eurotubi Pressfitting".



  youtube   
 
Le altre news: 1. La compensazione delle dilatazioni termiche negli impianti realizzati con pressfitting
2. Il collaudo degli impianti per i gas realizzati con Pressfitting Eurotubi
3. Eurotubi ha ottenuto la certificazione “PDA” da parte dell’ American Bureau of Shipping
4. Il pressfitting Eurotubi è stato utilizzato nei nuovi padiglioni dell’ospedale di Roanne, in Francia
5. Prevenire la contaminazione da legionella negli impianti idraulici
 
 
TORNA ALL'INDICE

 
Accedi all'archivio generale delle newsletter Eurotubi Europa